Bonus per invalidi e disabili 2023, tutti gli aiuti e gli importi aggiornati

Per invalidi e disabili ci sono diversi aiuti economici che possono essere richiesti nel 2023, molti dei quali sono confermati anche per il 2024. Lo Stato infatti interviene direttamente per sostenere il reddito (ma solo laddove ce ne sia bisogno) di quelle famiglie in cui sono presenti uno o più componenti con disabilità più o meno grave a seconda dei casi.

A tal proposito, ricordiamo qual è la differenza tra disabili e invalidi civili: la prima è rilevante da un punto di vista medico-sociale in quanto si tiene conto tanto del soggetto quanto dell’ambiente di riferimento, mentre per la seconda si guarda solamente alla minorazione (rilevanza medico-legale). Nel dettaglio, con invalido civile si intende quella persona con età compresa tra i 18 e i 67 anni con infermità (fisica, psichica o entrambe) che comporti una riduzione permanente della capacità lavorativa maggiore del 33%; si considera disabile chi invece, indipendentemente dall’età, ha dei problemi tali da limitare la capacità di svolgere un compito o un’attività nei modi considerati normali per l’essere umano.

La gravità dell’invalidità si misura in percentuale, mentre per la disabilità c’è gravità media, grave o non autosufficienza; e a seconda delle circostanze ci sono degli aiuti, dei veri e propri bonus, che possono essere richiesti tanto dalla persona interessata quanto dalla sua famiglia (a patto che la richiesta venga fatta per conto dell’invalido o del disabile).

Vediamo quindi quali sono questi “bonus” a sostegno delle persone disabili o invalide, soffermandoci sugli importi spettanti e le condizioni per accedervi.

×

Ciao!

Per comunicare con il nostro operatore devi prima salvare nella tua rubrica il numero
+39 375 5044777

× Scrivici su WhatsApp!
Skip to content